Sergio Cippitelli: difensore last minute dell’ospedale…come mai?

E’ stato molto interessante leggere le accorate riflessioni di Sergio Cippitelli, sindaco di Broccostella/esponente del Pdl/Presidente del Consiglio Provinciale, in merito alla sorte del SS. Trinità e alla sua necessità di concreto potenziamento. Interessante non solo per i temi – per così dire ‘ufficiali’ – toccati nel comunicato, ma anche per un’analisi della tempistica e delle motivazioni che hanno portato Cippitelli a diffonderlo. Anzitutto, verrebbe da dire: meglio tardi che mai! Non ci sembra, infatti, che in passato il sindaco di Broccostella abbia scelto qualche volta di esporsi in prima persona in difesa della nostra struttura sanitaria. E ancora: ma dov’era lui quando, in passato, l’ospedale ha davvero rischiato seri depotenziamenti, per fortuna scongiurati grazie all’impegno di altri? Ecco, quindi, che sorge un dubbio: saranno forse altri gli obiettivi? Leggendo tra le righe (ma neanche troppo) del comunicato, risulta abbastanza evidente la volontà di contrapporsi in maniera netta al sindaco di Sora, suo compagno di partito. Ora, una politica degna di questo nome avrebbe senza dubbio richiesto un comportamento diverso: Cippitelli, da esponente del partito in cui milita anche Tersigni e da Presidente del Consiglio Provinciale, avrebbe potuto chiamare il suo collega sindaco e chiedere lumi sulla questione, senza sollevare il caso. Non lo ha fatto, preferendo altre vie. A questo punto, delle due l’una: o nel Pdl regnano un caos ed una confusione tale da interrompere le comunicazioni anche su una distanza di 3 chilometri, oppure Sergio Cippitelli ha scelto di percorrere un cammino diverso dal suo partito (destinazione Regione Lazio?) cominciando quindi a tracciare un solco tra lui e gli altri e prendendo spunto da un tema caro all’opinione pubblica. Non vorremmo, dunque, che la questione del SS. Trinità venisse strumentalizzata per fini elettorali. Solo il tempo dirà se avremo avuto ragione, anche se la sensazione sempre più concreta è che, all’interno del Pdl, si sia già al punto del ‘si salvi chi può’. Allo stesso modo, giova rinfrescare la memoria su quanto il Presidente Cippitelli ha saputo fare ultimamente in favore del nostro territorio. Leggendo il Patto per il rilancio dello Sviluppo della Provincia di Frosinone, la riposta è subito chiara: niente! Neanche l’ombra di un progetto realizzativo che riguardi il comprensorio sorano. Come mai, in occasione della stipula del patto, il Presidente Cippitelli, dall’alto del suo ruolo provinciale, non ha lanciato l’allarme e dichiarato la sua preoccupazione? In quel caso, con ogni probabilità, avrebbe gettato luce su un aspetto che invece è passato quasi inosservato e che poteve essere modificato. Dunque prendiamo volentieri atto della sua difesa last minute dell’ospedale di Sora, ma ci sia consentito questo pensiero ‘birichino’: Sergio Cippitelli sta forse preparando il campo per la battaglia? Se si, dovrà (o meglio: avrebbe dovuto) fare ben altro che improvvisarsi paladino del SS. Trinità!

Comunicato – Insieme per Sora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *